Una storia di valore condiviso

Bilancio di condivisione 2022

Imprese, innovazione e infrastruttureRisparmio energetico e fonti rinnovabili

Risparmio energetico e fonti rinnovabili

Placeholder Ico

Costruire un'infrastruttura resiliente e promuovere l'innovazione ed una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile

La scelta dell’Omnicanalità si è confermata una strategia vincente, soprattutto nel contesto pandemico. Negli ultimi due anni si sono potenziati i servizi aggiuntivi alla vendita, come l’estensione della spesa a domicilio con il progetto Coopshop e del servizio Drive e la ristrutturazione di punti vendita in chiave moderna con dotazioni di tecnologie all’avanguardia per supportare l’esperienza di acquisto.

Nel 2021 il consumo totale di energia elettrica è stato di 80.641.000,00 kWh, pari a un costo di circa 11.354.000,00 euro. Considerando anche la quota derivante dalla produzione di fotovoltaico dedicata all’autoconsumo sono stati utilizzati circa 84.170.000,00 kWh. Rispetto all’anno precedente abbiamo consumato praticamente lo stesso e questo è un dato molto positivo perché nel 2020 dovuto all’emergenza Covid, nella rete vendita ci sono stati dei giorni di chiusura, orari accorciati e reparti chiusi che hanno contribuito a un risparmio energetico.

Consumo energia elettrica

Anno 2021

Facendo un’analisi omogenea (considerando solo i consumi della rete vendita senza Asti, Giaveno e Torino Cso. Novara) ci troviamo con la stessa tendenza: dei consumi praticamente uguali tra il 2020 e 2021 sebbene nel 2021 si è lavorato (quasi) a regime mentre nel 2020 gli orari della rete vendita sono stati condizionati per l’emergenza Covid-19.

Consumo energia elettrica (omogeneo)

Anno 2021

(Nel 2021) Dovuto all’emergenza Covid-19 quota parte del risparmio è da attribuire ai minori costi legati alle riduzioni di orario e ai giorni di chiusura della sede e alla ridotta attività dei punti ristoro sulla rete vendita.

(Nel 2021) Dovuto all’emergenza Covid-19 quota parte del risparmio è da attribuire ai minori costi legati alle riduzioni di orario e ai giorni di chiusura della sede e alla ridotta attività dei punti ristoro sulla rete vendita.

Fornitura elettrica certificata 100% da fonti rinnovabili

Per l’intero anno 2021 e almeno fino al 31 dicembre 2022 l’energia elettrica fornita dal nostro unico fornitore (Nova AEG) proverrà esclusivamente da fonti rinnovabili certificate.


Vengono definite rinnovabili tutte quelle energie ricavate da fonti energetiche che provengono direttamente dall'ambiente e che si riproducono costantemente secondo ritmi e leggi di natura, spesso vengono indicate con l'acronimo FER (tipi: solare, eolica, geotermica, a biomasse, idroelettrica e marina).
Vantaggi dell’energia proveniente da fonti rinnovabili:

  • Sono inesauribili, in quanto la loro caratteristica peculiare è quella di rigenerarsi “automaticamente” in quanto sfruttano processi fisici che avvengono in maniera naturale nell’ambiente, cosa che non si può dire di fonti energetiche come il petrolio o le riserve di gas naturale che sono destinate ad esaurirsi.
  • Non inquinano o, in ogni caso, hanno un impatto ambientale minimo e una maggiore sostenibilità rispetto a quelle non rinnovabili, non per niente vengono definite energie pulite. Si tratta comunque sempre di energie pulite con un impatto ambientale minimo rispetto a quello provocato dalle fonti energetiche non rinnovabili.
  • Il fattore economico, in quanto la produzione energetica da FER garantisce di per sé un risparmio all'utente, ma a ciò si aggiungono anche gli incentivi e le agevolazioni per chi sceglie di convertire l'efficientamento energetico della propria industria, integrando sistemi che sfruttano energie rinnovabili.

È innegabile che, di contro, la realizzazione di impianti che sfruttano le FER può presentare degli svantaggi, ad esempio un utilizzo intensivo e spropositato di dighe potrebbe alterare gli equilibri della vita dei pesci, stesso dicasi dalle operazioni volte a deviare il flusso dei fiumi. Le installazioni di impianti Eolici o Fotovoltaici su grande scala "sottraggono" indubbiamente porzioni di suolo che potrebbero essere adibite ad aree verdi, per di più esistono dei costi di manutenzione e smaltimento di detti impianti.

Impianti fotovoltaici

Ad oggi i 21 impianti installati hanno una capacità produttiva di quasi 4 milioni di kWh. Tali impianti operano in regime di scambio sul posto e questo consente di sopperire, almeno in parte, al fabbisogno energetico e alla necessità di prelievo diretto dalla rete di distribuzione. Nel 2021 si è prodotto 4.612.800,00 kWh di cui 3.729.400 kWh sono stati auto-consumati e 883.400,00kWh ceduti.

Analisi Fotovoltaico

(in funzione del TEMPO)

I sistemi BMS (Building Management System)

I sistemi di gestione dei nostri negozi (sede inclusa) consentono di monitorare e controllare servizi quali illuminazione, freddo alimentare, riscaldamento, ventilazione e condizionamento d'aria e di garantire che questi funzionino ai massimi livelli di efficienza e risparmio. Questo risultato è ottenuto preservando l'equilibrio ottimale fra condizioni, uso di energia e requisiti di funzionamento. In pratica, abbiamo una fotografia in tempo reale di come stanno lavorando gli impianti e nel caso di funzionamenti anomali/guasti il sistema in automatico genera degli allarmi in modo tale da riuscire a intervenire nel minor tempo possibile.

Relamping LED

Con il termine relamping LED si intende la sostituzione di quelle lampade divenute ormai inefficienti, come lampade ad incandescenza, alogene o fluorescenti, con delle moderne lampadine LED. Tale sostituzione non comporta interventi di sorta sugli impianti già esistenti: si tratta semplicemente di sostituire le vecchie lampadine con i loro omologhi LED, aventi le medesime dimensioni e tipologia di attacco. Nel nostro caso il relamping si traduce in un duplice vantaggio: risparmio energetico, grazie ai consumi ridotti fino al 60%, e spese di manutenzione assai ridotte, grazie alla maggior durata delle lampadine LED, che dunque necessitano di essere sostituite più di rado.

Ristrutturazioni dei negozi

Nel 2021 c’è stata la ristrutturazione dell’Ipermercato di Crevoladossola e nei Super di Caluso e Rivoli. I lavori ci portano ad avere un risparmio importante dei consumi energetici, grazie alla sostituzione dell'impianto freddo alimentare.

Installazione di economizzatori energetici
Gli economizzatori energetici sono macchine in grado di adottare un sistema di rifasamento, che consiste nel fornire localmente un carico capacitivo in grado di bilanciare l’energia reattiva induttiva, riducendone lo scambio con la rete elettrica. In altri termini è una macchina in grado di “pulire” l’energia elettrica e di conseguenza di ridurre i consumi energetici elettrici. Abbiamo verificato che il risparmio ottenuto grazie all’installazione di questa apparecchiatura arriva al 4% del consumo complessivo del negozio. Nel 2021 abbiamo installato gli economizzatori in 2 punti vendita. Con questo intervento si stima una diminuzione dei consumi annuo di circa 80,00 MWh/anno, ovvero un risparmio di circa € 12.000,00/anno.

Attività Coop relative all'obiettivo

Servizi aggiuntivi alla vendita

Vai alla sezione

Attività di investimento, ricerca e sviluppo

Vai alla sezione